MELBOURNE: Una vittoria fortemente cercata e strameritata

Eterna ..... esempio per tutti!

Il corpo libero in Coppa del Mondo è suo

| di Folco Donati

Dopo un viaggio lunghissimo che ha messo a dura prova le nostre splendide protagoniste, finalmente si comincia a fare sul serio...... prova podio secondo le previsioni. Ora devono riposare un poco e concentrarsi per le qualifiche. 

Qualificazione raggiunta con il 5° posto alle parallele per Martina che porta a termine una esecuzione più che soddisfacente che speriamo possa ulteriormente migliorare sabato in finale. Le due cinesi al comando sembrano irraggiungibili ma per il resto del lotto delle concorrenti la battaglia per le medaglie è molto aperta.

Ed arriva anche il giorno del rientro di Vany. Subito qualche difficoltà alla trave ...... Si poteva immaginare dopo sedici mesi di assenza dalle copetizioni. Ma la nostra leonessa ci ha abituato a rialzarsi sempre e quindi al corpo libero si esalta ed ottiene una superba qualifica per la finale di domenica con il miglior punteggio.

Le finali ci regalano un dolce amaro perchè alle parallele Martina purtroppo sbaglia la piantata con 360° e quindi non è in grado di lottare con le migliori. Resta la soddisfazione della finale centrata e della consapevolezza di poter continuare a lottare a questi livelli.

Il dolce viene servito al termine di questa prova di Coppa del Mondo, si chiama "Ferrari is back" come dicono gli anglosassoni. Inutile sprecare parole per la ginnasta italiana più forte di sempre. Fa suo il corpo libero come se il tempo non fosse mai passato. Bentornata campionessa!

E queste chi le ammazza???