STETTINO: Gran finali con medaglia

Alice e la sua medaglia di BRONZO

Asia 4^ VT, Giorgia 8^ BB

| di Folco Donati

Tre finali di specialità per le nostre esordienti vogliono dire già tantissimo. Ci dicono che le nostre ragazze ci sono a questi livelli e le altre nazioni lo hanno capito benissimo.

Si comincia con il volteggio dove Asia D'Amato sfodera una grande prestazione che la porta a pochi millesimi dal podio. Il quarto posto finale ci consegna una bellissima medaglia di legno. Veramente brava e fredda Asia che affronta questa prova con una determinazione ed una grinta eccezzionali.

La finale alle parallele ci consegna quella medaglia che attendavamo dagli Europei di Sofia (oro di Vanessa Ferrari al corpo libero). A centrare questo stupendo risultato è Alice D'Amato, fino a ieri la "gemella" sfortunata e perseguitata dagli infortuni che le avevano impedito di mostrare appieno il suo valore.

Questa volte Alice è pronta e sfrutta magistralmente la situazione portando a casa un esercizio da favola premiato con un superbo 14,400 non certo facile da strappare alle giurie internazionali. La sua è una prova coraggiosa sempre all'attacco mettendo tutte le difficoltà di cui oggi è capace ed eseguendole alla perfezione. GRANDE!

In conclusione Giorgia Villa non riesce a ripetersi nella finale alla trave dove era entrata addirittura con il miglior punteggio. Una caduta nel salto raccolto avvitato spegne le sue speranze quasi subito. Giorgia ha moltissime attenuanti, ma non serve spiegare, lei qui c'è comunque stata ed il suo segno l'ha lasciato. Per lei una esperienza importantissima in un contesto di altissimo livello nel quale ora lei sa di poter giocare un ruolo da protagonista.